Allegato 3/4 GROSSETO
VIA SENESE, 12/14
58100 – GROSSETO (GR)
0564 – 28529
Dichiarazione obbligatoria da consegnare al Contraente prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione, ai sensi dell’art.56 del Reg. IVASS n° 40 del 2 Agosto 2018

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni private) e del regolamento IVASS n. 40/2018 in tema di norme di comportamento che devono essere osservate nell'esercizio dell'attività, gli intermediari:

A) prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione o, qualora non prevista, del contratto:
- consegnano/trasmettono al contraente copia del documento (allegato 4 al Regolamento IVASS n. 40 del 2 agosto 2018) che contiene i dati essenziali dell'intermediario e le informazioni sulla sua attività, sulle potenziali situazioni di conflitto di interessi e sulle forme di tutela del contraente;
- forniscono al contraente in forma chiara e comprensibile informazioni oggettive sul prodotto, illustrandone le caratteristiche, la durata, i costi e i limiti della copertura ed ogni altro elemento utile a consentirgli di prendere una decisione informata;
B) sono tenuti a proporre o consigliare contratti coerenti con le richieste e le esigenze di copertura assicurativa e previdenziale del contraente o dell’assicurato; a tal fine acquisiscono dal contraente stesso ogni utile informazione;
C) informano il contraente della circostanza che il suo rifiuto di fornire una o più delle informazioni richieste pregiudica la capacità di individuare il contratto coerente con le sue richieste ed esigenze; nel caso di volontà espressa dal contraente di acquisire comunque un contratto assicurativo ritenuto dall'intermediario non coerente, lo informano di tale circostanza, specificandone i motivi, dandone evidenza in un’apposita dichiarazione, sottoscritta dal contraente e dall’intermediario;
D) consegnano al contraente copia della documentazione precontrattuale e contrattuale prevista dalle vigenti disposizioni, copia della polizza e di ogni altro atto o documento da esso sottoscritto;
E) possono ricevere dal contraente, a titolo di versamento di premi assicurativi, i seguenti mezzi di pagamento:
1. assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità, intestati o girati all'impresa di assicurazione oppure all'intermediario, espressamente in tale qualità;
2. ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, inclusi gli strumenti di pagamento elettronici, anche nella forma on-line, che abbiano quale beneficiario uno dei soggetti indicati al precedente punto 1;
3. denaro contante, esclusivamente per i contratti di assicurazione contro i danni del ramo Responsabilità Civile Auto e relative garanzie accessorie (se ed in quanto riferite allo stesso veicolo assicurato per la Responsabilità Civile Auto) con il limite di 2.999,99 Euro per ciascuna rata di premio, nonché per i contratti degli altri rami danni con il limite di 750,00 Euro annui per ciascun contratto.

NOTA INFORMATIVA PRECONTRATTUALE
Ai sensi della vigente normativa, il distributore ha l'obbligo di consegnare al Contraente il presente documento che contiene notizie sul distributore medesimo, su potenziali situazioni di conflitto di interessi e sugli strumenti di tutela del Contraente. L'inosservanza dell'obbligo di consegna è punita con le sanzioni previste dall’articolo 324 del decreto legislativo n. 209/2005 Codice delle Assicurazioni Private.

Gentile Cliente,
La ringraziamo di aver scelto la nostra Società e desideriamo fornirLe alcune informazioni prima della conclusione del contratto.

Informazioni generali sull’Intermediario che entra in contatto con il Contraente

Lei ha contattato……………………………………………………………………………In qualità di ………….………………….
Intermediario assicurativo operativo unicamente presso la sede dell’intermediario principale sotto indicato

GORI PAOLO intermediario assicurativo iscritto al RUI in data ________02/04/2007_______¬_ Al N° __________000085647__________ Sez. ____A____ Indirizzo____________VIA DELL’AIRONE, 56____________CAP______58100______Città _________GROSSETO__________Provincia____GR____ Telefono _____________348/2427405_____________ E-mail __________________________grosseto@groupama.it______________________________

IEZZI RITA intermediario assicurativo iscritto al RUI in data _________02/04/2007________¬_ Al N° __________000085649__________ Sez. ____E____ Indirizzo___________VIA DELL’AIRONE, 56___________CAP______58100______Città __________GROSSETO___________Provincia____GR____ Telefono ______________348/2427407___________ E-mail ___________________________grosseto@groupama.it______________________________

PIERACCINI PAOLA intermediario assicurativo iscritto al RUI in data _______02/04/2007______¬_ Al N° ________000085650________ Sez. ____E____ Indirizzo_________LOCALITA’ I VIGNE I PRATI_________CAP______58014______Città _________MANCIANO__________Provincia____GR____ Telefono ______________0564/629832____________ E-mail __________________________grosseto@groupama.it______________________________

GORACCI MANUELA intermediario assicurativo iscritto al RUI in data _______02/04/2007______¬_ Al N° _______000085648________ Sez. ____E____ Indirizzo_______VIA DON GIOVANNI MINZONI, 34/C_______CAP_____58100_____Città _________GROSSETO__________Provincia____GR____ Telefono _______________328/8433569_____________ E-mail _________________________grosseto@groupama.it_____________________________

AMBROSIO RAFFAELLA intermediario assicurativo iscritto al RUI in data ______26/09/2014_____¬_ Al N° _______000500009______ Sez. ____E____ Indirizzo__________VIA DELL’AIRONE, 78__________CAP_______58100_______Città _________GROSSETO__________Provincia_____GR_____ Telefono __________________________________ E-mail ____________________________grosseto@groupama.it_______________________________

Operativo per conto dell’intermediario principale ______ GORI PAOLO ________ Indirizzo______________VIA SENESE, 12/14_______________ CAP___58100___Città_____GROSSETO_____Provincia___GR___Telefono_____0564/28529____ E-mail__________grosseto@groupama.it__________ Iscritto alla sezione A del RUI al numero __________________000085647____________________ in data ______________02/04/2007_______________ Indirizzo PEC__________paolo.gori@pec.it__________Sito Internet ___http://www.paologoriassicurazionieinvestimenti.it/__

L’attività svolta, inoltre, è sottoposta all’IVASS come competente autorità delegata alla vigilanza. Gli estremi identificativi e d'iscrizione dell'intermediario possono essere verificati consultando il registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi (RUI) sul sito internet dell'ivass (www.ivass.it).

Le imprese di assicurazione di cui sono offerti i premi sono:
- Groupama, sede legale Viale Cesare Pavese, 385 – 00144 – Roma;
- Genial +, sede legale Viale Monza, 2 – 20122 – Milano;
- Tutela Legale, sede legale Via Podgora, 15 – 20122 – Milano.


Informazioni relative a potenziali situazioni di conflitto di interessi:
Sig. / Soc. ________GORI PAOLO_________
non detiene partecipazioni dirette o indirette superiori al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto di alcuna compagnia di assicurazione. Inoltre nessuna compagnia di assicurazione detiene partecipazioni dirette o indirette superiori al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto all’interno dell’intermediario principale.

Inoltre propone contratti:
□ Solamente di Groupama Assicurazioni S.p.A. in coerenza con quanto previsto dalla Legge n. 40/2007
X □ Anche di altre Compagnie di Assicurazioni in assenza di obblighi contrattuali che gli impongano di offrire esclusivamente i contratti di una o più imprese di assicurazione. Il contraente è stato informato del suo diritto di richiedere la denominazione delle imprese di assicurazione con le quali l’intermediario ha o potrebbe avere rapporti d’affari e ha ricevuto le informazioni eventualmente richieste.

Nel caso di vendita con consulenza l’intermediario si attiene a quanto previsto dall’art. 59 del Regolamento n. 40/2018 fornendo una raccomandazione personalizzata al contraente basata su un’analisi imparziale e personale, nel rispetto delle regole di trasparenza previste dall’art 119-bis comma 7 del Codice delle Assicurazioni Private.

L’intermediario informa il contraente sui presidi organizzativi volti ad evitare di nuocere gli interessi del contraente stesso e comunica l’insorgenza di potenziali conflitti di interesse.

Informazioni sugli strumenti di tutela del Contraente e trasparenza

a) X □ I premi pagati dal Contraente agli intermediari e le somme destinate ai risarcimenti o ai pagamenti dovuti alle imprese, se regolati per il tramite dell’intermediario, costituiscono patrimonio autonomo e separato dal patrimonio dell’intermediario stesso;
□ è stata stipulata dall’intermediario una fideiussione bancaria idonea a garantire una capacità finanziaria pari al 4 per cento dei premi incassati, con un minimo di euro 18.750;

b) L’attività di intermediazione è garantita da una polizza di assicurazione della responsabilità civile, che copre i danni arrecati ai contraenti da negligenze ed errori professionali dell’intermediario o da negligenze, errori professionali ed infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle persone del cui operato l’intermediario deve rispondere a norma di legge;

c) La facoltà per il contraente di avvalersi di altri eventuali sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie previsti dalla normativa vigente.

Remunerazione percepita per attività di intermediazione

A) provvigioni sul premio globale annuo RCA riconosciute all’intermediario iscritto nella seziona A del RUI da Groupama Assicurazioni S.p.A. e dalle altre Compagnie di assicurazione nelle seguenti misure:

Compagnie Provvigione annuale R.C. Veicoli a motore e natanti (escluso: settore III – Veicoli per trasporto cose settore IV- veicoli e natanti dati in locazione senza conducente e a uso pubblico) Provvigione annuale R.C. Settore IV (esclusi veicoli fino a 60q.li a noleggio con conducente – veicoli otre 60 q.li conto terzi) Provvigione annuale RC Veicoli e natanti dati in locazione senza conducente e ad uso pubblico Provvigione annuale Altri Rischi
  • Groupama Assicurazioni S.p.A.
    7.9400%
           
  • Genial+
    7.72%
           


Visualizza la tabella

*L’aliquota di imposta potrebbe risultare variata in applicazione dell’art.17 D.Lgs. n. 68/2011.

B) provvigioni sui premi netti relativi agli altri Rami Dani e Vita secondo quanto previsto dalle condizioni economiche dell’incarico;
C) eventuali incentivi su Rami o prodotti, se maturati;
D) eventuali diritti di emissione, se applicati dall’intermediario.

Tabella 3.5 – Gestione dei reclami

Definizione di “reclamo”:
una dichiarazione di insoddisfazione in forma scritta nei confronti di un’impresa di assicurazione, di un intermediario assicurativo o di un intermediario iscritto nell’elenco annesso relativa a un contratto o a un servizio assicurativo; non sono considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto.
Come previsto dal Regolamento ISVAP n.24 del 19 maggio 2008, come modificato dal Provvedimento IVASS n. 46 del 2016 e dall’allegato 1 dello stesso provvedimento, si rende noto che è facoltà per il contraente del contratto, ferma restando la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, di inoltrare reclamo per iscritto all’intermediario o all’impresa preponente tramite:
- Per l’intermediario
o Raccomandata R.R. indirizzata a: Paolo Gori – Via Senese 12/14 58100 Grosseto
o Utilizzo della PEC all’indirizzo: paolo.gori@pec.it
- Per la compagnia di Assicurazioni:
o Chiedere all’ufficio dell’Intermediario i riferimenti della Compagnia interessata se non già disponibili La informiamo altresì che, qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro da parte dell’intermediario o dell’impresa entro i termini di legge (45 giorni dal momento in cui il reclamo è pervenuto), di rivolgersi all’IVASS, Servizio Vigilanza Intermediari, Via del Quirinale n. 21 – 00187 Roma, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall’intermediario o dall’impresa preponente.
I reclami indirizzati per iscritto all’IVASS devono riportare:
a) Nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;
b) Individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
c) Breve ed esaustiva descrizione del motivo di lamentela;
d) Copia del reclamo presentato all’impresa di assicurazione, all’intermediario assicurativo o all’intermediario iscritto nell’elenco annesso e dell’eventuale riscontro fornito dagli stessi;
e) Ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.

In caso di collaborazione nello svolgimento dell’attività di intermediazione assicurativa ai sensi dell’articolo 22 del Decreto-Legge 18 ottobre 2012, n.179 (es. Broker con Broker, Broker con Agenzia o Broker con Direzione di Compagnia), i reclami sono gestiti con le modalità di cui all’articolo 10 septies del Regolamento ISVAP n. 24 del 19 maggio 2008 come modificato dal Provvedimento IVASS n. 46 del 2016.
A tale fine, è considerato collaboratore l’intermediario che collabora con quello che ha il rapporto diretto con l’impresa di assicurazione.

La preghiamo pertanto di apporre la Sua firma per ricevuta di detta informativa precisandoLe che essa non costituisce impegno all'acquisto delle polizze trattate. I dati richiesti hanno l'unico scopo di consentire un corretto adempimento dell'art. 56 del Regolamento IVASS n. 40/2018.